Search
  • Chiara Saccardo

Come la funzione della Tiroide puo'influire sul peso e come darle supporto in modo naturale

Una delle principali cause di aumento di peso involontario, ovvero ingrassare senza aumentare il consumo di cibo o liquidi e senza diminuire l'attività fisica, in pratica quando non si cerca di ingrassare, è il malfunzionamento della Tiroide.



Ma cos'è?


La tiroide è una piccola ghiandola a forma di farfalla situata alla base del collo, appena sotto il pomo d'Adamo. Fa parte di una rete intricata di ghiandole chiamata sistema endocrino che è responsabile del coordinamento di molte delle attività del tuo corpo. La ghiandola tiroidea produce ormoni che regolano il metabolismo del corpo.


Quando la tiroide produce una quantità eccessiva di ormoni (ipertiroidismo) o insufficiente (ipotiroidismo) possono insorgere diversi disturbi.


L'ipotiroidismo è l'opposto dell'ipertiroidismo. La ghiandola tiroidea è poco attiva e non può produrre abbastanza dei suoi ormoni. È più comune dell'ipertiroidismo e colpisce più le donne che gli uomini.


L'ipotiroidismo è spesso causato dalla malattia di Hashimoto, dall'intervento chirurgico per rimuovere la ghiandola tiroidea, da danni da radioterapia, storia familiare, stress, carenza di nutrienti, invecchiamento o squilibrio ormonale (rapporto progesterone / estrogeno).


Una produzione insufficiente di ormoni tiroidei porta, tra gli altri sintomi come affaticamento, pelle secca, problemi di memoria, depressione e costipazione, ad un aumento di peso.

Poiché l'ormone tiroideo è importante per la crescita, la riparazione e il metabolismo, le persone con ipotiroidismo spesso mettono su peso facilmente.

.

Ci sono molti farmaci sul mercato in grado di gestire le disfunzioni della tiroide.

Possiamo comunque supportare la tiroide e ridurre i sintomi in modo naturale anche se sotto terapia farmacologica.


Come?


Questi sono alcuni dei modi:

1. Aumentare l'assunzione di proteine ​​in quanto può aiutare ad aumentare il metabolismo


2. Provare a fare un po 'di attività cardio moderata o ad alta intensità come camminare a ritmo sostenuto, correre, fare escursioni e remare esercizi aerobici. È stato scoperto che l'esercizio aerobico ad alta intensità può aiutare ad aumentare i livelli di ormone tiroideo.


3. Aggiungere selenio e cibi ricchi di zinco alla tua dieta per aumentare i livelli di selenio e zinco. Ciò include noci del Brasile, tonno, sardine, uova e legumi per selenio e ostriche, altri crostacei, manzo e pollo per zinco.

Il selenio e lo zinco aiutano entrambi ad attivare gli ormoni tiroidei in modo che possano essere utilizzati dall'organismo.


4. Utilizzare sale non raffinato come il sale dell'Himalaya o del Mar Celtico poiché sono ricchi di iodio e supportano il trasporto di iodio nella ghiandola tiroidea. Una carenza di iodio può portare a ipotiroidismo.


5. Evitare i goitrogeni (il nome deriva dal gozzo che è una ghiandola tiroide ingrossata che può manifestarsi con l'ipotiroidismo) che sono sostanze naturali che possono interferire con la funzione della ghiandola tiroidea.

Gli alimenti che contengono goitrogeni sono:


Alimenti a base di soia: tofu, tempeh, edamame, ecc.

Alcune verdure: cavoli, broccoli, cavoli, cavolfiori, spinaci, ecc.

Frutti e piante amidacee: patate dolci, manioca, pesche, fragole, ecc.

Frutta a guscio e semi: miglio, pinoli, arachidi, ecc


6. Ridurre il consumo di cibo confezionato in plastica, lattine e confezioni tetra poiché contengono un composto chiamato bisfenolo-A che ha dimostrato di interferire con la funzione tiroidea.


7.Supportare l'intestino. Uno squilibrio della flora intestinale o un'infezione possono interferire con la funzione tiroidea e stimolare una risposta autoimmune contro la ghiandola tiroidea con conseguente malattia di Hashimoto.

Contattami per ulteriori informazioni sui test delle feci che offro se sospetti di avere problemi digestivi.


8. Ridurre l'assunzione di zucchero poiché l'eccesso di insulina può avere un effetto di soppressione sulla tiroide, quindi evita i carboidrati raffinati e cibi e bevande zuccherate e dai la priorità alle proteine ​​e ai grassi sani.


In conclusione, la ghiandola tiroidea ha un ruolo enorme nel nostro metabolismo e nella gestione del peso, se sospetti di avere problemi alla tiroide, falla subito testare per prevenire le complicazioni che potrebbero verificarsi.


Organizzo regolarmente un test della tiroide a pannello completo per i miei clienti al fine di identificare quali aree del percorso non funzionano correttamente e affrontarle.


È tutto per ora.

Xxx

Chiara


PS. Prenota la tua chiamata GRATUITA Discovery con me su chiaranutrition.co.uk per saperne di più, vedere come posso aiutarti e far testare adeguatamente la tua tiroide.

10 views0 comments